Alba Tramonto
Fase lunare di oggi
4665 iscritti al sito web

Situazione generale:
Con l'asse del promontorio anticiclonico che dal Nord-Africa si eleva fino alla Scandinavia centrato sul Mediterraneo orientale, l'Italia rimane ancora sotto il tiro del flusso di correnti meridionali. In esso trova origine un minimo di pressione, posizionato tra le Baleari e la Sardegna, allacciato ad un ampio fronte caldo causa ancora di precipitazioni al centro-nord particolarmente accentuate sull'arco alpino. Migliorate sono invece le condizioni sulle regioni meridionali.
Evoluzione per i prossimi giorni sull'Italia:
La massa calda-umida meridionale continuerà la sua corsa verso nord lasciando progressivamente la nostra penisola dove tornerà a prevalere l'alta pressione che nel frattempo allargherà nuovamente la sua radice sul Mediterraneo. L'instabilità quindi, tra domani ed il 25 aprile, tenderà a contrarsi e a scemare verso l'arco alpino. Nei giorni successivi è attesa l'instaurazione di una più naturale circolazione ovest-est, a volte dalla curvatura ciclonica e quindi sinonimo di passaggi perturbati come quelli previsti per venerdì e sabato al centro-nord, mitigatrice dei valori termici che dopo la sensibile ascesa dei giorni a venire torneranno, nel fine settimana, su livelli più il linea con la norma.

agrometeorologia pan assam agricoltura