Alba Tramonto
Fase lunare di oggi
4701 iscritti al sito web

Situazione generale:
Allentata la morsa dell'afa, le condizioni risultano assai più confortevoli. Il promontorio africano appare decisamente più rientrato rispetto ai giorni scorsi e il suo arretramento favorisce l'avvezione di aria più fresca da occidente e in caduta dall'Adriatico. Tali infiltrazioni innescano anche rovesci sull'arco alpino e in modo più contenuto lungo la dorsale appenninica. Si nota come per ora l'alta pressione di matrice atlantica penetrata nel Vecchio Continente si stia gradualmente spostando più a oriente sotto la spinta della depressione oceanica.
Evoluzione per i prossimi giorni sull'Italia:
Nei prossimi giorni ci attende un braccio di ferro fra la saccatura atlantica e i tentativi di rimonta dell'anticiclone africano. Fino a sabato la prima prevarrà sull'area alpina e prealpina riuscendo ad incuneare infiltrazioni umide anche consistenti, causa di instabilità soprattutto pomeridiana sui rilievi alpini; il secondo riprenderà vigore dapprima sulle isole maggiori e poi su tutte le regioni meridionali. Tra domenica e lunedì, poi, il caldo torrido africano avrà maggiore spazio di risalita proseguendo fino a metà della prossima settimana ad affliggere vaste aree dell'Italia, sebbene il versante adriatico resterà un po' più protetto.

agrometeorologia pan assam agricoltura